Come verniciare finestre e infissi in legno

23 giugno 2017

Come verniciare finestre e infissi in legno perché restino a lungo protetti e sempre belli

Per la nostra rubrica “Come fare a…” oggi ci occupiamo di verniciare finestre e infissi in legno.

I serramenti esterni sono a ben vedere fra gli arredi in legno in assoluto più esposti alle aggressioni degli agenti atmosferici. Dal freddo alla pioggia, dal gelo invernale fino al caldo intenso dell’estate, le superfici e la fibra del legno vengono stressati dall’azione pressoché costante di elementi nocivi.

È dunque indispensabile occuparsene in modo adeguato, con azioni mirate volte al ripristino del serramento danneggiato, un’adeguata e regolare manutenzione per evitare il deterioramento del legno e periodici interventi di pulizia.

La qualità dei prodotti impiegati è ovviamente fondamentale ad assicurare una protezione lunga ed efficace.

Ma andiamo con ordine partendo da una premessa fondamentale. Per decidere il tipo di intervento da effettuare e scegliere i prodotti più adeguati per verniciare finestre e infissi in legno, valutiamo sempre le condizioni iniziali degli infissi stessi e stabiliamo azioni specifiche.

Verniciare finestre e infissi in legno molto deteriorati

verniciare finestre e infissi in legno

Finestre particolarmente deteriorate

Partiamo dalle situazioni più critiche. Cosa fare quando i nostri serramenti esterni hanno riportato danni importanti a causa di condizioni atmosferiche estreme e/o lunghi periodi di mancata manutenzione?

È il caso di dire che non siamo chiamati solo a verniciare, ma dobbiamo intervenire con una vera e propria azione di restauro. Dovremo essere attenti, pazienti e lungimiranti.

Cosa ci occorre:

Iniziamo con una profonda operazione di pulizia del legno: prima, interveniamo con la spatola; subito dopo, carteggiamo per riportare il legno al grezzo. Alla fine ripuliamo dalla polvere.

Procediamo mescolando con cura, quindi applicando l’impregnante classico all’acqua, con il quale assicureremo una protezione profonda al nostro legno.

Attendiamo due ore, quindi procediamo con una prima mano di finitura ad alta resistenza UV Defender Protezione Estrema. Stendiamo bene il prodotto su tutta la superficie lignea con particolare cura e attenzione per le scanalature nel caso delle persiane. Attendiamo 4 ore per procedere con la seconda applicazione.

Saranno necessarie 12 ore per l’essiccazione finale.

Perché abbiamo scelto UV Defender

La finitura alta resistenza UV Defender Protezione Estrema della linea Rio Verde, è una formulazione dalle straordinarie caratteristiche in termini di resistenza all’irraggiamento solare. Esercita una protezione profonda dai raggi UVA/UVB, in assoluto i più dannosi dello spettro solare. Ad essi possiamo imputare una profonda azione di deterioramento del legno, che spesso assume il tipico colore grigio.

La finitura alta resistenza UV Defender Protezione Estrema di Rio Verde è un’ottima barriera contro l’acqua piovana e l’umidità intensa, oltre a valorizzare il legno con un’elevata resa estetica e il più alto grado di trasparenza.

Il consiglio

In questo caso, abbiamo previsto un intervento che vuole ripristinare gli infissi degradati mantenendo la venatura naturale del legno visibile. Tuttavia, a seconda delle condizioni ambientali, può essere più opportuno l’impiego di uno smalto all’acqua come finitura. Il film forte, compatto e completamente coprente dello smalto può rappresentare una barriera che aumenta l’efficacia protettiva su un legno particolarmente esposto. Per questo può essere utile un confronto con il nostro rivenditore di fiducia.

Verniciare finestre e infissi in legno poco danneggiati

verniciare finestre e infissi in legno non degradati

Finestre e infissi in buone condizioni

Se siamo stati attenti con opere di manutenzione opportune e regolari e non ci siamo trasferiti nel deserto o in Siberia, il nostro sarà un intervento meno complesso. Vediamo come procedere per verniciare finestre e infissi in legno poco degradati.

Cosa ci occorre:

Per cominciare, carteggiamo la superficie per rimuovere tutte le impurità e lo sporco depositati sul legno, poi eliminiamo con cura la polvere.

Procediamo quindi mescolando con attenzione la finitura cerosa all’acqua. Applichiamola sul legno con cura, raggiungendo in modo uniforme l’intera superficie.

Attendiamo 12 ore per l’essiccazione finale.

Perché abbiamo scelto la finitura cerosa all’acqua

La finitura cerosa all’acqua della linea Rio Verde è un prodotto con ottime prerogative protettive in esterno. Elastica e resistente, protegge a lungo la superficie del legno dagli agenti atmosferici e ha ottime qualità idrorepellenti. Inoltre, l’effetto cera conferito alla superficie assicura a finestre e infissi un risultato estetico particolarmente apprezzabile.

Da non dimenticare

La salute dei nostri infissi passa attraverso adeguati, pazienti e regolari interventi di pulizia e manutenzione. Per assicurare salute e bellezza a infissi e finestre, Rio Verde mette a nostra disposizione una gamma di prodotti in grado di aiutarci nella pulizia profonda del legno e di intervenire sui piccoli traumi superficiali.

È il caso del detergente neutro all’acqua T.Clean,
che pulisce il legno degli infissi in modo profondo e delicato, senza intaccare la finitura; o ancora di Ravvivalegno all’acqua T.Top+, con il quale possiamo valorizzare al meglio la superficie verniciata, ripristinando eventuali microfratture del legno.

No comment so far