Verniciare il cancello e le ringhiere in ferro

3 novembre 2014

cancello

Se dovessimo indicare qual è l’elemento della nostra casa che entra immediatamente in contatto con l’esterno, fungendo da vero e proprio biglietto di visita, sicuramente penseremmo al cancello e alla ringhiera. Specie quando si affacciano sulle strada o sui marciapiedi, cancelli e ringhiere fanno parte dell’arredo urbano. Per forza di cose, sarà nostra premura non sfigurare!
Il materiale tradizionalmente impiegato per la realizzazione di cancelli e ringhiere è il ferro.
Come tutti i manufatti esposti in ambiente esterni, cancelli e ringhiere sono particolarmente soggetti all’azione degradante degli agenti atmosferici. Se costruiti in ferro, il nemico dietro l’angolo è la ruggine.
La ruggine è un composto spontaneo costituito da vari ossidi di ferro idrati e carbonati basici di ferro. L’ossidazione è favorita dalla presenza di ossigeno e acqua. La ruggine corrode i materiali ferrosi. Prima di verniciare un cancello arrugginito, dunque, è buona norma prendere le precauzioni necessarie per rendere difficile il ritorno della ruggine. Prima di pitturare il cancello in ferro è fondamentale la rimozione, con l’aiuto di cartavetrata o levigatrice, dello strato di ruggine e vecchia vernice. Successivamente provvederemo ad applicare l’antiruggine RR1550 di Rio Verde e infine uno smalto RL**60 sempre di Rio Verde, per ottenere un effetto satinato o semilucido (opaco o brillante).  La linea Rio Verde fai da te di Renner Italia è in grado fornirvi i migliori prodotti per ogni necessità. Il formidabile antiruggine all’acqua grigio RR1550 ed un’ampia gamma di smalti applicabili a cancelli in ferro non smaltati, deteriorati o semi-deteriorati. Dal bianco perla fino al marrone morbido la gamma colori è davvero variegata. Consultate il nostro Albero della Creatività e scegliete lo smalto migliore. Rio Verde non è solo vernici per legno!

No comment so far