È LO SHABBY CHIC LO STILE IDEALE PER LA CASA IN CAMPAGNA

14 settembre 2018

Nato dal mix di diversi stili di arredamento, lo shabby chic vi permetterà di ricreare un’atmosfera antica, romantica e rilassante nella vostra casa di campagna.

shabby chic

Lo shabby chic è uno degli stili di maggior tendenza degli ultimi anni. Perfetto per coloro che amano il vintage, lo shabby chic permette di ricreare ambienti accoglienti e di grande fascino. Studiato per mettere tutti a proprio agio, questo stile è l’ideale da seguire per arredare una casa di campagna in cui trascorrere le giornate estive con la famiglia o gli amici. E non avrete tempo per annoiarvi, perché shabby chic vuol dire riciclo creativo. Potrete quindi divertirvi a restaurare un vecchio mobile per dare un tocco unico alla vostra casa.

Ma partiamo dalle atmosfere.

 

Shabby chic: i pavimenti e le pareti

shabby chic

Il parquet è un ottimo alleato per ricreare l’atmosfera romantica propria dello shabby chic. Attenzione però a scegliere il colore giusto. Tutti i tipi di parquet sbiancati sono particolarmente adatti a ricreare un effetto “vissuto”, specie se decapati. Indicati sono anche il parquet dal colore naturale e il parquet color miele, entrambi vi permetteranno di giocare con l’arredamento, consentendovi di spaziare dal bianco al pastello per quanto riguarda il colore dei mobili.

Scegliere il giusto colore delle pareti vi permetterà di mettere in risalto alcuni punti della vostra casa. Come sempre, prima di scegliere la nuance, è bene considerare di quanta luce goda la vostra casa. Se avete una casa inondata di luce, potete scegliere delle tonalità fredde per la vostra casa in perfetto stile shabby chic. Se gli ambienti sono bui, vi converrà optare per tonalità calde come il giallo, l’arancio e il rosso.

È consigliato inoltre seguire la stessa linea cromatica in tutti gli ambienti. Se, ad esempio, avete scelto toni caldi per le pareti della vostra cucina shabby chic, evitate di dipingere i muri della camera da letto con toni freddi. Mantenendo una coerenza cromatica sarà più facile creare un ambiente armonico in tutta la casa.

 

Shabby chic: gli infissi e le porte

shabby chic

Per ricreare l’eleganza delle abitazioni delle campagne inglesi da cui lo shabby chic trae ispirazione, occorre prestare attenzione anche agli infissi. Perché siano in armonia con il resto della casa, è consigliato sceglierli in legno, che può essere dipinto con vernici bianche o pastello. Gli infissi in legno, oltre a essere adatti a qualsiasi stile di arredamento e facilmente personalizzabili, sono robusti e offrono un buon isolamento termico.

Anche le porte devono essere rigorosamente in legno. Se avete la passione per il fai da te, potrete rinnovare la vostra casa a un costo ridotto. Vi serviranno una vecchia porta, dell’impregnate e della vernice per legno. Ora potete dipingere le vostre porte con colori pastello che vanno dal bianco fino al vaniglia, o ancora in avorio o frappé se amate lo stile provenzale.

 

Shabby chic: cosa non può mancare

shabby chic

Ora non vi resta che arredare la vostra casa con mobili antichi e oggetti vintage e il gioco è fatto!

Nella vostra casa di campagna shabby chic non può mancare un vecchio baule in legno, utile anche per riporre biancheria, riviste o i giocattoli dei vostri bambini. Come sempre, la perfezione sta nei dettagli: scegliete quindi dei pomelli vintage per gli armadi, le credenze della cucina e i cassetti del bagno e della camera da letto. Fate largo uso di cuscini e tessuti ricamati a mano, pizzi, merletti e riempite le mensole e le credenze di ceramiche, tazze e teiere. Non possono mancare appendiabiti con ganci in metallo, che possono essere usati in qualsiasi ambiente della casa, dal bagno alla cucina, dall’ingresso alla camera da letto.

No comment so far