Come riciclare i pallet di legno, creatività e upcycling

24 marzo 2017

Ispirati e pieni di voglia di fare, oggi diamo spazio alla creatività e alla nostra voglia di natura: ci occupiamo di upcycling e impariamo a riciclare i pallet di legno.

Per nulla intimoriti dal nome impegnativo, siamo anzi ben felici di constatare come il riciclo di oggetti inutilizzati per la loro originaria mansione si diffonda con crescente entusiasmo. Già, perché con il termine upcycling s’intende proprio il recupero e la trasformazione di un materiale originario in un nuovo prodotto, laddove proprio la trasformazione rappresenta un valore aggiunto.

Pratica lodevole e profondamente ecologica, l’upcycling ci libera dai costi materiali e ambientali dello smaltimento e ci insegna come un prodotto veramente sostenibile sia quello capace di dimostrare la propria efficacia, nei diversi cicli di vita. La cultura del riciclo in questo senso non è solo un’esigenza ambientale, ma anche una straordinaria opportunità, un esercizio di creatività e immaginazione salutare per ciascun individuo.

Lo stile che ne deriva è fresco, brillante, spesso coloratissimo, urban chic in molti casi, pratico, sempre divertente. Se siete incuriositi dall’idea di trasformare un oggetto in qualcosa di completamente nuovo, andiamo a caccia di pallet!

Dove trovare i pallet di legno da riciclare?

Potrete acquistarli o chiederli in omaggio; se fate un giro fra le strade di una zona industriale, immediatamente noterete, nei piazzali di fronte all’ingresso delle aziende, un po’ ovunque, bancali che sostengono merci impilate; spesso le aziende sono disponibili a omaggiarne alcuni. È sempre fondamentale, se volete riciclare i pallet di legno, per ragioni di sicurezza chiedere alcune informazioni sulla provenienza dei bancali, quindi vi sconsigliamo di raccoglierne di dismessi senza indicazioni in merito.

Ricordate di:

  • Utilizzare solo pallet di provenienza certa, evitando bancali impiegati per il trasporto di sostanze chimiche, o costruiti in paesi che ne prevedono il trattamento preventivo con particolari sostanze; è il caso degli Stati Uniti. Ricordate che il legno è un materiale poroso.
  • Recuperate i bancali, acquistandoli o chiedendoli in omaggio, solo da aziende che conoscete, affidabili in merito ai trattamenti e alla tipologia di merci con i quali sono entrati in contatto.
  • Contattate i produttori di pallet e chiedete loro di lasciarvi eventuali scarti di produzione.

Come riciclare i pallet di legno: le idee

I pallet sono generalmente in legno grezzo, più spesso di pioppo, pino, abete e faggio. Il legno è un materiale versatile, perfetto per il riciclo. Con i bancali interi o con parti di essi (considerate che dividerli in sezioni non è solo semplice ma consente di non rovinarli) è possibile creare veramente un po’ di tutto.

Preparare i pallet per una nuova vita sarà facile e veloce.

Comincerete ripulendo i bancali, levigandoli accuratamente per eliminare le asperità della superficie evitando scheggiature; stonderete gli angoli e passerete una vernice protettiva, perfetto un impregnante all’acqua.

Le idee che stiamo per proporvi sono semplici da realizzare, utili e di grande impatto.

Base per letto matrimoniale o singolo

riclare i pallet di legno

Base letto con pallet da riciclo

Seguendo l’immaginazione e con il conforto di un po’ di manualità potrete riciclare i pallet di legno creando una base per il vostro letto: un perfetto esempio di stile urban chic. Considerando che le misure standard dei pallet EPAL sono 120 x 80 cm, sarà sufficiente unire 4 bancali per realizzare la base di un letto matrimoniale; 2 se vi interessa un letto singolo.

È opportuno collegare i pallet fra loro impiegando delle viti, mentre a seconda dell’altezza di maggior gradimento, potrete decidere se creare due piani, oppure appoggiare il materasso su un solo strato, per un effetto tatami.

Una volta realizzata la base, a chi predilige il colore naturale del legno, consigliamo di applicare limpregnante classico all’acqua : disponibile in diverse tonalità permette di esaltare le caratteristiche naturali del legno, preservandolo. Se invece è il colore la vostra passione, date sfogo alla fantasia. Noi vi segnaliamo gli smalti all’acqua, si tratta di vernici ad alta copertura, disponibili nella versione satinata e semilucida, capaci di assicurare una resa eccellente. Scegliamo il bianco, ma sono disponibili un’ampia varietà di colori, fra i quali non può non esserci il vostro.

Da qui alle personalizzazioni il passo è breve: per chi ama la testata del letto, può appoggiare alla parete due pallet in verticale.

Per chi invece come me trova pace raramente e sposta i mobili in continuazione, è possibile applicare sotto la base del vostro letto dei piedini con le ruote.

Chi non si addormenta mai prima di aver letto qualche pagina di un buon libro, aggiungendo due pallet (quindi 6 invece di 4 per il matrimoniale) e disponendoli a T, si assicura i comodini. Consigliamo in questo caso di fissare un piano in vetro sulla superficie per sfruttarla a pieno senza perdere in estetica.

Tavolinetto portariviste

Continuiamo a riciclare i pallet di legno; arredata e personalizzata la camera da letto, corriamo in salotto per realizzare un tavolinetto portariviste da avvicinare al divano.

Dopo aver ripulito e preparato i bancali nel modo già descritto, prendete 3 pallet, sovrapponeteli e fissateli con le viti. Se gradite un’altezza inferiore potete usarne 2 oppure solo 1.

Trattate con un impregnante per un effetto legno oppure con gli smalti ad acqua colorati, quindi applicate una lastra in vetro trasparente sulla superficie. Per chi ama il genere, potrete sovrapporre due superfici in vetro, inserendo fra le due lastre elementi naturali, come foglie, fiori, sabbia oppure oggetti come francobolli o pagine anticate effetto manoscritto. Valutate se sul fondo del tavolino applicare dei piedini con o senza ruote. Nelle aperture laterali troveranno finalmente posto i vostri giornali.

riciclare i pallet di legno

tavolinetto in pallet

Mobiletto portafoto

E se invece di sdraiarlo a terra deciderete di sollevare e fissare il pallet alla parete ricoprendone la parte alta con dei mattoncini, potrete rapidamente trasformarlo in un comodo mobiletto per le vostre foto! Ed ecco che quella parete dove “qualcosa ci potrebbe stare ma di non troppo ingombrante” assumerà l’aspetto e il carattere che deciderete di darle.

Riciclare i pallet di legno regala infinite possibilità creative: con semplici accorgimenti e anche senza particolare esperienza, si possono ottenere ottimi risultati. I prodotti specifici, come le vernici per il legno, ci consentono di trattare nella maniera più efficace e sicura le superfici e permettono di vestire le nostre creazioni secondo lo stile che maggiormente ci somiglia.

Rilassante, sano e positivo, l’upcycling ci insegna il riciclo creativo, per imparare a rispettare l’ambiente e vestire la nostra casa di tutta la vitalità di cui siamo capaci.

No comment so far