PERCHÉ SCEGLIERE LA PICCOLA DISTRIBUZIONE?

22 giugno 2018

I tanti motivi per fare acquisti nel negozio sotto casa

piccola distribuzione

Sembra che gli italiani siano sempre più consapevoli dei numerosi vantaggi che derivano dall’acquistare prodotti dalla piccola distribuzione. Nel nostro Paese, anno dopo anno, si registra infatti un incremento delle vendite nelle piccole attività, con buona pace dei grandi canali commerciali.

Quello tra gli italiani e la piccola distribuzione sta diventando un legame sempre più indissolubile. I motivi sono da ricercare nel rapporto di fiducia che viene a crearsi tra commercianti e clienti, fiducia che non può sussistere senza prodotti di qualità, spesso selezionati seguendo una precisa etica commerciale.

 

Perché gli italiani scelgono la piccola distribuzione

piccola distribuzione

Aumenta il numero degli italiani che scelgono di acquistare dalla piccola distribuzione. È infatti nei piccoli negozi che i consumatori sono convinti di poter trovare i prodotti con il migliore rapporto qualità/prezzo. A intervenire nella scelta degli italiani è soprattutto il fattore umano. In particolar modo per le piccole comunità, la bottega sotto casa rappresenta ancora un punto di incontro. Il negozio diventa così un ambiente familiare in cui c’è un rapporto di fiducia reciproca che diventa difficilmente perseguibile facendo acquisti nei grandi supermercati.

Le botteghe e i mercati di quartiere, inoltre, offrono spesso prodotti del territorio di qualità artigianale. Questo consente ai commercianti una maggiore autonomia nella scelta dei fornitori che possono essere selezionati in base a quanto da loro offerto o a seconda delle specifiche esigenze dei clienti. Acquistando dalla piccola distribuzione si ha la sicurezza di sapere con precisione da dove arriva un dato prodotto e soprattutto di conoscere i processi ai quali è stato sottoposto prima di arrivare in negozio.

 

La piccola distribuzione promuove la cultura e preserva l’ambiente

piccola distribuzione

Quando i prodotti che troviamo sui banchi dei piccoli negozi arrivano da aziende locali, il cibo diventa non solo un mezzo per supportare le piccole realtà del territorio, ma anche un veicolo di diffusione culturale. L’alimentazione è un elemento talmente importante e pervasivo nelle nostre vite da riuscire a raccontare le abitudini, i gusti e le evoluzioni di un luogo.

Puntare sui prodotti locali aiuta inoltre a preservare la biodiversità del territorio. L’Italia vanta un’immensa varietà di condizioni geo-morfologiche e climatiche, ognuna caratterizzata da una coltura tipica. L’agricoltura intensiva tiene in poco conto l’ecosistema in cui opera. È quindi compito delle piccole aziende agricole coltivare specie che sono il frutto di centinaia di anni di selezione naturale, seguendo i tradizionali metodi produttivi.

 

Un commercio sostenibile

piccola distribuzione

La piccola distribuzione costituisce quindi il naturale sbocco delle produzioni locali, promuovendo pertanto modelli sostenibili di commercio basati sulla filiera corta e cortissima.

Riducendosi la distanza tra la sede di produzione e il rivenditore, diminuiscono di conseguenza le emissioni di  dovute al trasporto. I prodotti che vengono poi venduti nei mercati o nelle botteghe rionali richiedono inoltre un minor uso di imballaggi. Meno plastica equivale a meno inquinamento.

Le carni, la frutta e la verdura prodotte dalle piccole realtà agricole, richiedono un minor uso di antibiotici o di pesticidi chimici, con conseguente minor impatto ambientale a tutto vantaggio non solo dell’ambiente, ma anche della nostra salute.

 

Competenza e dignità dei lavoratori

piccola distribuzione

I vantaggi di acquistare dalla piccola distribuzione non finiscono qui. Nei piccoli negozi, i protagonisti sono la competenza e la gratificazione delle persone che vi lavorano.

Nei centri commerciali, non è improbabile doversi confrontare con personale poco preparato. Nel caso in cui il cliente abbia bisogno di essere guidato nella scelta del prodotto a lui più adatto, non sempre riceve un valido consiglio. I piccoli negozi invece hanno di frequente una lunga tradizione di commercio nell’ambito in cui operano e sono quindi in grado di rispondere adeguatamente in termini di esperienza e competenza.

Non meno importante è la dignità che la piccola distribuzione garantisce ai lavoratori. In una piccola realtà, ogni singolo lavoratore diventa determinante. Succede così che i dipendenti diventino parte non di una realtà produttiva, ma di una famiglia nella quale tutti sono tenuti a svolgere il proprio dovere nel rispetto degli altri. Tutto ciò difficilmente avviene nella grande distribuzione in cui i dipendenti sono ridotti a ruolo di piccoli ingranaggi all’interno di un sistema assai più grande e complesso.

 

La distribuzione Rio Verde

piccola distribuzione

Competenza e disponibilità sono anche i due pilastri su cui la linea Rio Verde di Renner Italia ha voluto fondare il suo operato. Nonostante l’azienda sia una realtà internazionale, per le sue vernici per legno all’acqua, Renner Italia garantisce un servizio di assistenza unico alla sua clientela. La consulenza Renner segue infatti il consumatore fin dentro casa, rispondendo in maniera efficace a ogni domanda proveniente dal mondo della verniciatura.

Renner Italia sa inoltre che il suo successo si basa sulle persone e sull’impatto che il loro lavoro ha sull’ambiente e la società. Per tale motivo si impegna da sempre a dare spazio alle idee dei suoi dipendenti, a produrre in maniera responsabile e a incoraggiare l’utilizzo di vernici formulate ad acqua.

Vieni a conoscere la solidità di un grande gruppo e la disponibilità di un’azienda a misura di cliente presso i nostri rivenditori.

 

No comment so far