Pasqua sostenibile : i nostri auguri alla vigilia delle festività e un piccolo vademecum

30 marzo 2018

10 +1 consigli per vivere una Pasqua più sostenibile e solidale

A poche ore dalle feste Pasquali abbiamo cercato il nostro modo per farvi gli auguri. Quest’anno nel quale insieme abbiamo spesso condiviso spunti e riflessioni sulla sostenibilità abbiamo deciso di stilare la nostra lista con 10 +1 consigli per una Pasqua sostenibile e solidale.

1 – Uova di Pasqua e Colombe

L‘acquisto più classico, i dolci della tradizione, possono essere un’ottima opportunità. Potete orientarvi su prodotti a KM zero, dunque scegliere produzioni locali sia per l’uovo di Pasqua sia per la Colomba; oppure potete informarvi sulle associazioni che durante queste festività con la vendita di questi articoli sostengono progetti di solidarietà.

2- Cioccolata equo solidale

Pasqua sostenibile

Controllare la provenienza del cioccolato

Continuiamo a parlare di dolci e ricordiamoci che l’acquisto delle uova Pasquali può e dovrebbe essere accompagnato da una nostra attenta lettura dell’etichetta. Accertiamoci allora della provenienza del cioccolato incoraggiando i mercati che adottano politiche ecosostenibili e una produzione rispettosa dei diritti dei lavoratori coinvolti nel processo produttivo.

3- Attenzione al packaging

Possiamo prenderci qualche minuto in più per valutare nella loro totalità i nostri prossimi acquisti. Le festività sono occasioni nelle quali incarti colorati, confezioni e cestini impreziositi da decorazioni, riempiono le vetrine e ci invitano all’acquisto per festeggiare degnamente la ricorrenza. Prestiamo attenzione allora anche al tipo d’incarto e alle decorazioni che ci vengono proposte considerando che molte, bellissime, sono interamente riciclabili e composte con materiali naturali ed ecocompatibili.

4- Prepariamo la nostra casa per le feste

Dilettiamoci a preparare gli addobbi e una tavola colorata. Possiamo fare da soli in modo semplice e divertente; per chi ha dei bambini sono ottime circostanze per condividere dei momenti insieme e  ottenere decorazioni assolutamente personalizzate. Possiamo creare il nostro albero di Pasqua, è sufficiente un alberello anche da interno oppure alcuni rami, raccolti in un parco. Nel caso dell’alberello potremmo attaccare uova fatte in carta pesta, nel caso dei rami potremmo creare piccoli fiori di carta colorata.

Bellissime anche le ghirlande con materiali riciclati, dai tappi in sughero al fondo delle bottiglie in plastica, le idee non mancano.

Pasqua solidale

Le decorazioni fatte da noi sono parte della festa

5 – Tavole imbandite ma con buon senso

Fra i temi che maggiormente ricorrono legati alla sostenibilità ambientale, quello dello spreco alimentare è grave e ricorrente. Nonostante le campagne di sensibilizzazione e una maggiore consapevolezza nei confronti di queste tematiche, siamo ancora lontani da una buona gestione del consumo alimentare. Le ricadute a livello ambientale sono particolarmente gravi considerando il costo energetico per la produzione degli alimenti e un sistema produttivo che attinge alle risorse naturali per la produzione alimentare.

Dunque in questi giorni nei quali facilmente saremo in molti a tavola e mangeremo un po’ di più, facciamo una spesa razionale ed equilibrata, prepariamo anche alimenti che potremmo consumare in un secondo momento e magari salutiamo i nostri commensali con una porzione di quanto hanno maggiormente gradito da portare a casa.

6 – Omaggi ecosostenibili

Per coloro che sono in cerca di qualcosa da regalare, oltre ai dolci tradizionali nei diversi formati, potremmo farci ispirare dalla stagione. La primavera è ormai iniziata e potremmo regalare dei semi da piantare, dalle erbe aromatiche sia da balcone sia da giardino alle piante fiorite per colorare le nostre finestre nei prossimi mesi.

7- Pulizie di Pasqua anche in giardino ma con prodotti ecocompatibili

Per quanti di noi approfitteranno di qualche giorno di tranquillità per rinfrescare i mobili da giardino, il nostro consiglio non può che essere di scegliere solo prodotti ecocompatibili, capaci di rispettare l’ambiente e salvaguardare la nostra salute. La gamma delle vernici all’acqua Rio Verde è stata creata proprio per questo: per rispettare e proteggere il legno rispettando e proteggendo la natura.

8- Per qualche ora niente dispositivi elettronici

Se un giorno è troppo, almeno mezza giornata proviamo a passarla senza dispositivi elettronici. Le festività sono occasioni nelle quali stare insieme e condividere momenti con le persone a noi vicine. Dunque spegniamo telefoni, tv e riponiamo i pc, farà bene a noi e all’ambiente. Dopo aver festeggiato a tavola, una bella giornata all’aperto può essere un ottimo modo per “ staccare la spina”.

9 – Rispettiamo gli animali

Siamo perfettamente consapevoli delle tradizioni culinarie per le quali abbiamo assoluto rispetto. Le festività Pasquali sono accompagnate in molte regioni dal consumo dell’agnello. Se non siete dei fanatici del genere, magari prediligete altri piatti e comunque in ogni caso accertatevi della provenienza e del trattamento riservato agli animali.

10 –  Per chi viaggia

Per coloro invece che impiegheranno questi giorni per viaggiare ricordiamo l’importanza del turismo responsabile. Mettiamo in valigia la nostra curiosità di conoscere o tornare a scoprire paesi, culture e abitudini diverse dalle nostre; non dimentichiamo il rispetto, l’educazione e l’attenzione a preservare le ricchezze naturali del luogo. Visitare un posto nuovo è una grande opportunità e sempre una responsabilità.

11 – Decorazioni e materiali

pasqua solidale e riciclo

Alla creatività non c’è confine

Restiamo in tema di decorazioni per ricordare che in questi giorni, la maggior parte di noi accumulerà carte, nastri, fiori finti ed elementi decorativi di vario genere. Ebbene conserviamo e riutilizziamo il tutto per i nostri momenti di creatività, del resto abbiamo già sperimentato come con il riciclo creativo gli oggetti possano essere felicemente riportati a nuova vita.

Arrivati a questo punto non ci resta che farvi i nostri migliori auguri sperando che ognuno di voi possa trovare nel proprio uovo una splendida sorpresa. 

No comment so far