Gruccia Portacollane con tinta all’acqua

3 giugno 2015

Avete molte collane e non sapete dove riporle?! Ecco la soluzione che fa per voi!

Gli amanti del recupero creativo vi insegneranno a costruire un portacollane utile ed economico, di semplice realizzazione e grande originalità.

Potete appenderlo in casa o all’interno di un negozio, il successo è assicurato!

Per aggiungere un tocco vintage all’oggetto basterà verniciarlo con la tinta all’acqua che più ci piace e, una volta asciutto,  passare un po’ di carta abrasiva a grana fine.

gruccia

MATERIALI:

ATTREZZI:

  • Metro
  • Matita
  • Pennello
  • Trapano
  • Carta abrasiva grana 320
  • Pinza

Livello di difficoltà: facile

COME FARE:

  • Prendiamo la gruccia di legno e individuiamo la posizione d’inserimento dei gancetti con l’aiuto di un metro. Segnamo i punti stabiliti con un tratto di matita. Sarebbe opportuno se i gancetti fossero equidistanti tra loro.
  • Con un trapanino foriamo la gruccia nei punti stabiliti; quest’operazione faciliterà l’inserimento dei gancetti.
  • Prendiamo la carta abrasiva e levighiamo per bene la gruccia di legno. La carteggiatura ci aiuterà a preparare la superficie per la verniciatura.
  • prendiamo i gancetti filettati e inseriamoli nei fori preparati precedentemente.
  • Stringiamo bene con una pinza.
  • Prendiamo la Tinta all’acqua Celeste Morbido (RT 1744) e verniciamo con attenzione la gruccia di legno.
  • Lasciamo essiccare 5 ore.
  • Prendiamo la carta abrasiva grana 320 e carteggiamo la superficie in legno per aggiungere un tocco vintage al portacollane.
  • Prendiamo il Fondo Finitura all’acqua (RP 4160) e verniciamo per bene la gruccia.
  • Lasciamo essiccare 24 ore.

Voilà, il nostro portacollane di recupero creativo è pronto per essere appeso.

portacollane

Alla prossima settimana con il riciclo creativo e le vernici per legno di Rio Verde.

Giulia e Davide
blog@vernicirioverde.it
2015 © riproduzione riservata

No comment so far