Elon Musk quasi un super eroe

30 gennaio 2018

Cronache dal futuro: Elon Musk: l’inventore di un futuro più ecologico

Per la nostra rubrica “Cronache dal Futuro”, oggi ci occupiamo di un personaggio fra i più discussi; eclettico, geniale, forse ossessivo sicuramente imprevedibile, si tratta di Elon Musk. Superfluo dire che potrebbe essere il personaggio di un fumetto dal momento che, il giovane imprenditore di origini sudafricane, ha già ispirato un supereroe.

Chi è Elon Musk

Quarantasei anni imprenditore a capo di una delle Aziende più innovative al mondo, Tesla, considerato da molti come il nuovo Steve Jobs, criticato e osannato, com’era inevitabile. Un inventore prolifico, affamato di novità e di vita, come la sua giovane biografia già dimostra.

Elon Musk e paypal

Elon Musk creatore di PayPal (AP Photo/Paul Sakuma, File)

Nasce in Sud Africa ma si trasferisce in Canada molto presto. Una laurea in fisica e una in economica quindi il trasferimento in California. Siamo nel 1995 e sono anni di fermento e grande dinamismo economico. Nasce la new economy, ogni progetto sembra realizzabile, il futuro è un frutto maturo da cogliere. Musk rinuncia a un dottorato nella prestigiosa Stanford per inseguire i suoi progetti, secondo il format del sogno americano.

Crea PayPal e rivoluziona per sempre il mondo dei consumi e le dinamiche di acquisto, scrivendo una pagina fondamentale della storia del commercio on line. All’età di 32 anni è milionario, vende PayPal a ebay per una cifra iperbolica, 180 milioni di dollari, ma non rinuncia a una stilla del suo entusiasmo. Continua a far nascere nuove aziende capaci di rispondere con soluzioni efficienti ai problemi irrisolti.

Nel 2002 da vita a Space X, un progetto visionario quasi folle; è un’azienda che intende contrarre drasticamente i costi per l’accesso allo spazio e vede nel pianeta MARTE un nuovo eden sul quale investire.

Sembra il sogno di un bambino o il delirio di un folle, tuttavia a maggio 2012 Space X è la prima azienda privata ad inviare un veicolo spaziale alla Stazione Spaziale Internazionale. Come promesso i costi risultano inferiori del 90% rispetto a quelli ordinari e la scommessa per uno spazio low cost è più che iniziata.

Elon Musk un grande comunicatore

Musk è un inventore e un grande comunicatore; non solo non ha paura di parlare alla gente ma sembra avere un incredibile sensibilità nell’utilizzare il giusto tono, le parole perfette per trasportare individui fra i più diversi, negli scenari fantastici che disegna. Come un cantastorie inchioda milioni di persone, seduce con i racconti di una vita multi planetaria.

Racconta di questo progetto come di una chiave per crescere, una nuova possibilità da percorrere con un altro livello di consapevolezza.

Ha le parole giuste per toccare l’emotività.

Nasce TESLA

È il 2003 e il prolifico inquieto MUSK presenta TESLA. La scommessa questa volta investe la mobilità: dalla benzina all’alimentazione elettrica. Musk presenta per la sua prima uscita una vettura aggressiva, dalle ottime prestazioni e dalle notevoli garanzie in termini di autonomia.

Elon Musk e Tesla

Elon Musk e Tesla, la sfida dell’alimentazione elettrica

Ma il progetto TESLA non si arresta perché il geniale MUSK segue un disegno che si compone lentamente come un mosaico. Oggi TESLA propone infatti, con il medesimo principio delle autovetture, sistemi di alimentazione elettrica per gli immobili.

I tetti ospitano pannelli solari che incamerano energia accumulata in una grande batteria. Quest’ultima diventa il sistema di alimentazione in grado di risolvere le esigenze energetiche dell’immobile e delle autovetture stesse.

Il mondo creativo di Musk non si placa e ben presto avanza la sua ipotesi di un treno del futuro, l’Hyperloop one, una tecnologia che ci permetterà di viaggiare ad altissima velocità riducendo le distanze in modo fino a oggi impensabile.

A seguire il progetto una nuova realtà produttiva che si occuperà di realizzare scavi e gallerie e per ridisegnare la mobilità urbana, spostando il traffico cittadino a livello sotterraneo.

Hyperloop one è un’alta velocità sotterranea concepita per trasportare vagoni a lievitazione magnetica all’interno di tunnel a bassa pressione. E anche se sembra un nuovo episodio di ritorno al futuro, le prime sperimentazioni condotte su un circuito test in Nevada hanno dato buoni riscontri.

L’uomo venuto dal futuro che porta avanti a suon d’invenzioni geniali, un progetto straordinario per un mondo sostenibile ha poi previsto una soluzione per rendere la nostra intelligenza più potente ed evoluta.

Neuralink è la nuova azienda che si occuperà proprio di cercare le modalità attraverso le quali arricchire e potenziare il cervello umano.

Musk sottolinea che questa è una delle nuove scommesse del futuro e del resto le start up che nascono per approfondire questo fronte sono diverse e ricevono finanziamenti per il loro lavoro.

Insomma questa figura già leggendaria a 46 anni che tanto fa discutere, divide e seduce, di progetti e impegni decisamente non manca. Per restare ancorati al calendario del 2018 fra i diversi appuntamenti, Musk ha promesso che partiranno i primi due turisti civili per una settimana in orbita lunare. Si tratterebbe della prima spedizione umana nello spazio profondo dopo il programma Apollo.

No comment so far