La tua casa è più accogliente con il parquet

8 settembre 2014

Proteggi il tuo parquet con Rio Verde

Proteggere nel tempo il parquet di casa non è più un problema con le vernici Rio Verde.
La manutenzione di tutti i tipi di parquet è molto semplice. Il parquet, infatti, non richiede particolari cure, soprattutto se rivestito da vernici Renner Italia. I cicli di verniciatura industriale di Renner Italia rendono la pavimentazione resistente a urti, abrasioni, calpestio e agenti chimici. Se curato con i prodotti giusti, il pavimento manterrà le sue caratteristiche, preservando il legno dall’usura e dalla sporcizia e mantenendo nel tempo caratteristiche e bellezza.
Tra i diversi accorgimenti da adottare, ti consigliamo di pulire periodicamente il parquet con detergente neutro all’acqua Rio Verde (codice RR 1050) e di stendere la cera all’acqua per pavimenti (codice RP 2060). Quest’ultima è un tonificante per il legno che, grazie alla sua formula autolucidante, ridà colore e lucentezza al legno e alle sue venature.
Questi prodotti assicurano lunga vita al parquet, ma non esagerare! Resta una buona norma evitare che il parquet venga a contatto sostanze aggressive come la candeggina e i prodotti utilizzati in cucina come olio, latte o vino.
Un bel parquet conferisce calore alla sala, e con un moderno camino al bioetanolo si riesce a rispettare l’ambiente e lo spazio domestico.
Le quattro tipologie di legno per il parquet si distinguono in legni rossi (acero rosa, ciliegio, doussié dell’Africa e dell’Amazzonia, merbau, cabreuva vermelha, sirari e padouk), legni chiari (abete, acero francese e americano, rovere, faggio, frassino e larice), legni scuri (rovere di Slavonia, wengé-panga, larice europeo scuro, cabreuva, mutenye, ipè lapacho, mutenye, jatoba) e legni bruni (iroko, afromosia, teak siam, cabreuva, olivo, noce nazionale, acacia, muhuhu, rovere anticato).
Una curiosità: sapevi che l’albero dell’abete è  legato al mito di Cenide?Nelle Metamorfosi di Ovidio si narra che una ninfa violentata da Poseidone, stanca di vivere la condizione femminile chiese al dio di  di trasformarla in uomo. Prese il nome di Cineo, divenne un imbattibile guerriero e fu proclamato re dei Lapiti. Diventò così superbo da piantare nel centro della piazza la sua lancia realizzata con legno di abete e chiese ai sudditi di dedicarle dei sacrifici. Zeus, per punirlo, spinse i Centauri ad ucciderlo, percuotendolo con tronchi di abete e conficcandolo al suolo come se fosse un albero. Gli antichi Greci, dedicarono l’albero a Poseidone, dio del mare, e si utilizzavano tronchi di abete per gli alberi delle navi.

 

No comment so far